il 5 febbraio il Primo Ministro d’Israele Benjamin Netanjahu inaugura al Ministero degli esteri a  Gerusalemme un monumento dedicato ai 36 diplomatici che durante la seconda guerra mondiale salvarono gli ebrei dallo sterminio e sono stati proclamati da Yad Vashem Giusti fra le Nazioni.
Sono tutti diplomatici di carriera a parte uno, Giorgio Perlasca, che s’inventò il ruolo di diplomatico spagnolo, lui che non era nè diplomatico nè spagnolo, salvando in questa maniera oltre 5200 ungheresi di religione ebraica.
L’opera è dell’artista israeliana Zehava Benjamin e mostra degli alberi che simboleggiano una foresta europea e i nomi di questi 36 diplomatici che appartengono a 22 nazionalità diverse.
Vi sarà anche una mostra chiamata Beyond Duty (Oltre il dovere) che verrà fatta girare in tutto il mondo tramite le rappresentanze diplomatiche d’Israele.

 

                              Giorgio Perlasca – monumento ai diplomatici “Giusti” a Gerusalemme

 

Giorgio Perlasca – particolare del Monumento ai diplomatici “Giusti” a Gerusalemme

 

elenco dei diplomatici ricordati nel monumento a Gerusalemme – Giorgio Perlasca
5 febbraio, inaugurazione a Gerusalemme monumento
Newsletter Powered By : XYZScripts.com