La Fondazione, in linea con il testamento spirituale lasciato da Giorgio Perlasca nell’intervista di Giovanni Minoli per Mixer 1990: “Vorrei che i giovani si interessassero a questa mia storia unicamente per pensare, oltre a quello che è successo, a quello che potrebbe succedere e sapere opporsi, eventualmente, a violenze del genere”, promuove una serie di iniziative sui temi della fratellanza e della convivenza pacifica tra popoli di diversa etnia e religione.
La Fondazione Giorgio Perlasca ha da suo statuto una attenzione particolare alle giovani generazioni volta a creare un tessuto culturale in cui l’intolleranza non possa attecchire.
Il ricordo del passato serve per costruire un futuro migliore, fatto di solidarietà, di libertà di pensiero e di rafforzamento dei diritti umani.
“Informare per formare” perché solo ragionando e comprendendo ciò che è successo si può evitare il ripetersi di certe situazioni.

PROGETTILAVORI DEI RAGAZZI

 

Newsletter Powered By : XYZScripts.com