Una volta emersa la vicenda, Giorgio Perlasca riceve numerose onorificenze, a cominciare da Israele che, concedendogli la cittadinanza onoraria, nel 1989 lo proclama Giusto tra le Nazioni e lo invita a Gerusalemme a piantare nel Giardino dei Giusti l’albero che porta il suo nome.

A ruota seguono altri Paesi: l’Italia gli conferisce la Medaglia d’Oro al Valor Civile ed il titolo di Grande Ufficiale della Repubblica; l’Ungheria gli assegna la massima onorificenza nazionale, la Stella al Merito, durante una sessione speciale del Parlamento; la Spagna, l’onorificenza di Isabella la Cattolica; gli Stati Uniti nel 1990 lo invitano a posare la prima pietra del Museo dell’Olocausto di Washington.

Innumerevoli sono anche i riconoscimenti di associazioni e fondazioni private, così come in moltissime città italiane vi sono vie e piazze che portano il suo nome.

Medaglia d'oro al Valor Civile Italia, 1992
Medaglia d’oro al Valor Civile
Italia, 1992
Grande Ufficiale della Repubblica Italia, 1990
Grande Ufficiale della Repubblica
Italia, 1990
Medaglia della Knesset (Parlamento Israeliano) Gerusalemme, 1989
Medaglia della Knesset (Parlamento Israeliano)
Gerusalemme, 1989
Sigillo Città di Padova Padova, 1989
Sigillo Città di Padova
Padova, 1989
Stella al Merito Ungheria, 1989
Stella al Merito
Ungheria, 1989
Medaglia del Museo dell'Olocausto Stati Uniti, 1990
Medaglia del Museo dell’Olocausto
Stati Uniti, 1990
Medaglia Raoul Wallenberg Stati Uniti, 1990
Medaglia Raoul Wallenberg
Stati Uniti, 1990
Ordine di Isabella La Cattolica Spagna, 1991
Ordine di Isabella La Cattolica
Spagna, 1991
Attestato rilasciato dalla Fondazione Canergie.
Medaglia d’oro Fondazione Carnergie.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Francobollo commemorativo su nascita di Giorgio Perlasca  La Repubblica italiana ha dedicato a Giorgio Perlasca l’emissione di un francobollo. Il francobollo (valore di 0,60 euro) è uscito il 31 gennaio 2010 in occasione del centenario della nascita (1910 – 1992). Riproduce in primo piano un ritratto di Giorgio Perlasca e, alle sue spalle, l’immagine di un gruppo di persone, testimoni simbolici del suo eroismo; al centro è rappresentato un filo spinato stilizzato.

 

1992, consegna medaglia moro valor civile con il prefetto

Prefettura di Padova consegna Medaglia d’oro al Valor Civile
Padova,
ottobre 1992

Riceve la medaglia la moglie Nerina Perlasca

 

 

 

 

 

scansione0003

All’Ambasciata di Spagna a Roma con l’Ambasciatore Del Valle.

Roma,
settembre 1991

 

 

 

 

1990, settembre prima pietra del Museo dell'Olocausto a Was

Giorgio Perlasca con Mr.Lermann durante la posa della prima pietra di un’ala del Museo dell’Olocausto.
Washington,
settembre 1990.

 

 

 

 

 

america

Momento della consegna della medaglia Raoul Wallemberg.

Stati Uniti,
settembre 1990.

 

 

 

 

30 giugno 1990, con il Presidente Cossiga

Giorgio Perlasca al Quirinale con Francesco Cossiga, l’allora Presidente della Repubblica .

Roma,
giugno 1990.

 

 

 

 

 

29.11.1988 con il Rabbino Viterbo

In Sinagoga a Padova con il rabbino Viterbo.
Padova,
novembre 1988.

 

 

 

 

1989, ambasciata ungheria a Roma
L’Ambasciatore d’Ungheria consegna a Giorgio Perlasca “la Stella al Merito”, la piu’ alta onorificenza magiara.

Roma,
aprile 1989.

 

 

30_1_AComunità ebraica di Budapest incontro con Giorgio Perlasca e  gli Ambasciatori di Svizzera, Spagna, Svezia ed Italia.
Budapest,
maggio 1989.

Newsletter Powered By : XYZScripts.com